Corso di formazione ANCI-UPI - Aprile 2015

Corso di formazione in: Riqualificazione sostenibile del patrimonio urbano ed edilizio esistente

20 - 23 aprile 2015

Coordinatore del corso: Prof.ssa Caterina Mele

Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica

PIANO DIDATTICO

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso, realizzato in collaborazione con ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con UPI (Unione delle Province d'Italia), si pone l’obbiettivo principale di implementare il bagaglio tecnico e culturale di progettisti e funzionari pubblici, in relazione alle complesse problematiche della riqualificazione del patrimonio urbano ed edilizio, proponendo quattro giornate di studio e riflessione. Gli argomenti del corso riguardano in particolare gli aspetti energetici e tecnologici dell’intervento di retrofitting, l’analisi e la valutazione, in termini prestazionali e di impatto ambientale, delle diverse soluzioni progettuali alla scala urbana ed edilizia, i concetti di fruibilità e accessibilità secondo i principi dell’Universal Design, inteso come progettazione inclusiva per ogni categoria di persone, gli aspetti di valorizzazione del valore storico e di testimonianza dei complessi o dei singoli manufatti edilizi.

DESTINATARI

Amministratori locali, segretari comunali e provinciali, direttori generali, dirigenti degli enti locali

STRUMENTI E METODOLOGIE DIDATTICHE

Si propone una metodologia didattica basata su un approccio sistemico e interdisciplinare, attraverso la trattazione teorica e l’analisi di casi di studio esemplari e mediante un seminario conclusivo di discussione collettiva tra i partecipanti e i docenti e con la partecipazione di rappresentanti istituzionali di realtà locali.

MATERIALI DIDATTICI

Dispense con apposita bibliografia e sitografia, FAQ sui singoli problemi complessi affrontati. I materiali didattici saranno pubblicati sul portale www.accademiautonomia.it.

MODALITÀ DI VERIFICA FINALE

Accertamento della partecipazione al corso e del concreto contributo al seminario conclusivo.

NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI

Saranno ammessi i primi 50 candidati in ordine di iscrizione.

Programma application/pdf (143,56 kB)

© Politecnico di Torino - Credits